ULTRAMAN World Championships Giorno 2

Secondo giorno di gara. La notte passata al military camp del Kilauea è stata riposante anche se la paura che ho di questo secondo giorno è tanta. Fuori è ancora buio e ci sono 8 gradi. Si parte tutti insieme e anche se tutti partono come folli mentre io scendo tranquillo mi ritrovo dopo i primi 40 km a 43 di media!!! Il percorso è mosso ma resta veloce con continui cambi di ritmo. Piove dalla partenza con brevissime interruzioni. A metà gara attraversiamo Hilo. Mi fermo per cambiare scarpe e calze completamente bagnate e riparto...e ricomincia a diluviare. Da qui il percorso è un continuo di lunghi sali-scendi, ma nonostante questo al bivio di Waipio valley dove inizia la salita per Waimea ho i 31,5 di media. Il percorso è decisamente veloce. Poco prima del paese buco la ruota posteriore. Cambio e riparto. Passano due minuti e buco la ruota davanti.... che sf....non stavo andando male e vedendo i tempi di chi mi ha superato è arrivato prima di me sono almeno 20’. Sulle Kohala mountain splende il sole ma tira un vento spaventoso che ha messo a dura prova tutti gli atleti. Nella discesa di 13 km che porta all’arrivo il vento è laterale e terribile e....ricomincia a diluviare!!! Arrivo e sono decimo nel conteggio dei due giorni. I miei supporter e Orni sono stati fantastici!!! Doccia, massaggio e cena al Bamboo restaurant.
Mauro Ciarrocchi

partners & sponsors

Alba Consulting  - dttri triathln Brescia