Guidoboni

Nome: 
Luca
Data di Nascita: 
25/09/1970
Numero Tessera Fitri: 
0080195

Luca Guidoboni, coniugato, con una figlia attualmente in Cina, ma a breve sarà qui.
Nato a Brescia il 25 settembre 1970, da genitori emiliani, mi sono laureato in ingegneria meccanica al Politecnico di Milano e ho conseguito il Master in Business Administration presso il MIP.
Attualmente sono senior manager di Metropolitana Milanese, con un passato lavorativo prima in progettazione per poi dedicarmi alla consulenza strategica e finanziaria.
Amante della cucina e del vino, donatore di sangue.
Appassionato fin dalla nascita di corse in automobile, F1 in particolare, gli amici mi hanno soprannominato “Ayrton” e chi mi conosce sa bene quanto il mio modo di lavorare e il mio carattere siano simili al grande campione brasiliano, introverso, a tratti glaciale, ma pieno di emozioni e sogni, d’altronde cosa sarebbe la vita senza sogni?
Non ho mai corso seriamente in auto perché non ho mai avuto abbastanza soldi, ma lascerei tutto per farlo.
Da giovane ho praticato diversi sport, principalmente: tennis, sci, vela e podismo, in questa disciplina ho ottenuto risultati importanti a livello studentesco, capitolando a livello nazionale di fronte a chi, qualche anno più avanti, è diventato un campione.
Mi sono avvicinato al triathlon dopo aver visto una gara in televisioneche mi ha stregato, peccato però che non sapessi nuotare così, il giorno che ho compiuto 40 anni, mi sono iscritto a un corso di nuoto, con un obiettivo lontano, i primi tempi sono stati durissimi, alla fine di una vasca da 25m arrivavo stremato, e al ritorno, guardando il fondo della piscina, continuavo a chiedermi: “perché lo faccio!” Oggi, che non sono propriamente Michael Phelps, quando non sbaglio le boe, mi chiedo ancora perché lo faccio….ma continuo a farlo con sempre maggior gusto, entusiasmo e allungando le distanze.
Così, il 30 giugno 2013 ho affrontato il triathlon olimpico di Sirmione tra dubbi, incertezze, paure e una gran voglia di provare e sperimentare, da quel momento non ho più smesso, anzi ho allungato le distanze, molto, e l’obiettivo è quello di raggiungere un giorno l’ironman, non mi interessa il tempo o la competizione, la gara è con me e contro di me.
Con il triathlon ho potuto vedere paesi lontani, nuove culture affascinanti, fonte di ispirazione e grande contaminazione, ho fatto bellissime esperienze e accresciuto enormemente la conoscenza di me stesso e la fiducia nelle mie capacità.
Cosa spinge una persona a nuotare, salire su una bicicletta e poi mettersi a correre? Non lo so, ma so che si hanno emozioni formidabili, fortissime, e grandi gioie, non conta la classifica, ci si pongono obiettivi lontani, dal mistero inspiegabile e una volta raggiunti si ricomincia, il viaggio è nella testa di ciascuno e lo si fa tramite il cuore, magari arrivando stanchi, distrutti, ma sempre con il sorriso esteriore e interiore, quando poi conosci Mauro, che, prima ti trascina, poi ti fa carpire che il vero limite è solo nella testa, e crea un gruppo meraviglioso come il DTT non si può almeno non provarci….

partners & sponsors

Alba Consulting  - dttri triathln Brescia